ESTEROMETRO

Circolare n. 01/2019


Gentile Cliente,

a partire dall’ 01.01.2019 è stato introdotto l’obbligo di comunicare i dati relativi alle operazioni intercorse tra soggetti passivi stabiliti nel territorio italiano e soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato.

È stata perciò introdotta, per chi opera con l’estero, la comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere, altrimenti detta “Esterometro”.

La comunicazione avrà una cadenza mensile, entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello della data del documento emesso (fatture attive) o a quello della data di ricezione del documento comprovante l’operazione (fatture passive).


Per data di ricezione si intende la data di registrazione dell’operazione ai fini della liquidazione dell’IVA; pertanto, ad esempio, una fattura passiva datata 10.02.2019, ma ricevuta e registrata il 10.03, dovrà essere inviata entro il 30.04.2019.


Si evidenzia quindi che il primo adempimento è previsto per il 28 febbraio 2019.

In caso di omissione o errata trasmissione dei dati delle operazioni transfrontaliere si applica la sanzione di 2 euro per ciascuna fatturaentro il limite massimo di 1.000 euro per ciascun trimestre. La sanzione può essere ridotta alla metà, quindi entro il limite massimo di 500 euro, qualora la trasmissione venga effettuata entro i 15 giorni successivi alla scadenza oppure se, nel medesimo termine, è effettuata la trasmissione corretta dei dati. Non è possibile applicare l’istituto del cumulo giuridico.


Nonostante l’introduzione dell’Esterometro, l’obbligo di trasmissione degli elenchi Intrastat non è stato eliminato.

A tal fine chiediamo cortesemente che tutta la documentazione utile all’espletamento degli obblighi elenchi Intrastat ed Esterometro sia consegnata allo Studio entro e non oltre il giorno 10 di ogni mensilità.

Restiamo a disposizione per ogni necessità di chiarimenti.

Cordiali saluti.

Dott. Silvio Luciani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.